Il disarmo possibile e la favola dell’industria militare “insostituibile” per l’economia

Parlare di disarmo è urgente, necessario. Per riordinare le priorità e la spesa pubblica in funzione dei bisogni delle persone, per la sacrosanta richiesta di spostare parte della spesa pubblica verso scuola e sanità. A che punto siamo per la messa al bando degli ordigni nucleari? E per il controllo dell’export di armamenti? Quali sono le prospettive con il governo Draghi? Intervista a Francesco Vignarca (Rete Italiana Pace e Disarmo)

Armi nucleari: anche Cremona si muova per la proibizione

Mia intervista per TeleColor, in vista dell’incontro Stop alle armi nucleari “Italia, ripensaci” del 12 aprile E’ entrato in vigore il 22 gennaio di quest’anno il trattato di Proibizione delle armi nucleari, un cambio di passo epocale con cui già 51 Stati nel mondo hanno ratificato un documento che impegna alla messa fuorilegge delle armi …

Stop alle armi nucleari “Italia, ripensaci”

Incontro online organizzato da Pax Christi sul disarmo nucleare. Lunedì 12 aprile 2021, ore 21.00 Coordina Eugenio Bignardi, responsabile della Commissione Diocesana per la Pastorale Sociale Saluto del Vescovo Antonio Napolioni INTERVENTI Riflessione del Vescovo Giovanni Ricchiuti, presidente di Pax Christi “La situazione delle armi nucleari nel Mondo ed in Italia” Francesco Vignarca, coordinatore nazionale Rete …

Perché l’industria degli armamenti non conviene al Paese

Articolo scritto per il Manifesto Lo scrivevamo proprio un anno fa dalle pagine de il manifesto: mentre l’Italia chiudeva per il Covid-19 le fabbriche di armamenti potevano decidere autonomamente se rimanere aperte grazie ad una concessione del governo che arrivava a definirle «apicali». Lo confermano gli elementi portati all’attenzione del grande pubblico dalla puntata di …

Vignarca: “La potenza della lobby delle armi, chi si oppone non viene rieletto”

Autore di Mil€x, il primo Osservatorio sulle spese militari italiane La “dittatura delle armi” in Italia. Globalist ne parla con Francesco Vignarca, autore di Mil€x, il primo Osservatorio sulle spese militari italiane, ed esponente di primo piano della Rete Italiano Pace e Disarmo. La “dittatura delle armi”. E’ il titolo della puntata di ieri di …

I giovani e la (ri-)forma del mondo

Partecipazione ad una tavola rotonda organizzata da Dispo dell’Università di Genova e dall’Istituto Affari Internazionali (IAI). 25 marzo 2021 –  dalle 15:00 alle 17:00 Prima parte: presentazione dell’Istituto Affari Internazionali (IAI) e del Premio IAI per studenti universitari a cura di Alessia Chiriatti (IAI) Seconda parte: “Peace research: il rapporto tra accademia, centri di ricerca e organizzazioni non …

Armi convenzionali: sempre alto il volume delle esportazioni

Intervista per Radio Vaticana Dal 2000 per la prima volta le esportazioni di armi a livello mondiale si sono stabilizzate, ma le spese militari risultano in aumento e la guerra continua a d essere strumento di sopraffazione. Lo afferma il rapporto dell’Istituto internazionale di ricerca, Sipri. di Giancarlo La Vella e Fabio Colagrande – Città del …

Patrick Zaki: la forza dei prigionieri di coscienza e la debolezza della ragion di stato

A dieci anni dalle proteste di piazza Tahrir che propiziarono la caduta della dittatura trentennale di Hosni Mubarak, l’Egitto è stretto nella morsa della restaurazione militare guidata dal Presidente Abdel Fattah al-Sisi.La deriva autoritaria è testimoniata dalle migliaia di prigionieri di coscienza torturati, spariti e reclusi nelle carceri egiziane. Ciò nonostante, il regime insediato al …

Nuovo governo, vecchie armi

Nonostante la pandemia, le spese militari e gli investimenti a beneficio della Difesa non accennano a calare. Eppure la vicenda dei cacciabombardieri più costosi della storia ha dimostrato la distanza tra previsioni e realtà. Mercoledì 10 marzo, alle ore 18.30 in diretta streaming dalla pagina facebook di Altreconomia, affronteranno questo tema  Francesco Vignarca, coordinatore delle …