“Fanno il deserto e lo chiamano pace”, diciamo basta alle armi nucleari

“FANNO IL DESERTO E LO CHIAMANO PACE: diciamo BASTA! alle armi nucleari” è il titolo del convegno promosso dall’I.I.S. G .Romani, in collaborazione con la Tavola della Pace OGLIO PO, nell’ambito della Trama dei Diritti, che avrà luogo VENERDI 6 MAGGIO alle ore 21 presso l’Auditorium Santa Croce del Comune di Casalmaggiore, patrocinatore dell’evento, con la partecipazione …

Francesco Vignarca: quelle accuse inaccettabili ai pacifisti

È realistica una resistenza nonviolenta alle stragi di Putin? Come si può parlare di “neutralità attiva” rispetto alla guerra in Ucraina? È vero che la Costituzione ammette una guerra difensiva? Ne parliamo con il coordinatore campagne della Rete italiana pace e disarmo, Francesco Vignarca, intervistato da Pierluigi Mele (per Left). In questi quasi due mesi …

Il manifesto della Marcia della Pace è immagine vera della guerra

Alcune mie considerazioni, riprese da AdnKronos “Polemiche su cosa? Su un manifesto che era stato utilizzato dal 1999 per la Marcia speciale dedicata alla guerra in Jugoslavia? Mi sembra veramente assurdo”. Così all’Adnkronos Francesco Vignarca, Coordinatore delle Campagne nella nuova Rete Italiana Pace e Disarmo, all’indomani delle polemiche suscitate dal manifesto creato in occasione della …

L’Europa e i nuovi equilibri. Ucraina, la pace quasi impossibile?

Intervento a “Nessun luogo è lontano” su Radio24 Cinquantottesimo giorno di guerra in Ucraina: avanza il conflitto armato, diplomazia all’angolo. Abbiamo analizzato la postura dell’Unione Europea, in particolare di Francia e Germania, con Beda Romano, corrispondente del Sole24Ore da Bruxelles. Germania e Regno Unito pianificano l’invio di armi in Ucraina. Alessandro Marrone, responsabile del programma …

Spendere per le armi o spendersi per la pace? – sabato 30 aprile a “Fà la cosa giusta!”

Spendere per le armi o spendersi per la pace? L’Italia si impegna ad aumentare la spesa militare, ma anche l’illusione che le armi portino la pace Approfondimento SABATO 30 APRILE ORE 11:30 – 13:00 Sala 5 Arancione  INCONTRO “Si vis pacem, para bellum”: se vuoi la pace prepara la guerra. Il detto latino sembra tornato …

Pace, guerra e corsa al riarmo

Giovedì 28 aprile 2022 ore 16:30 modalità mista presenza/distanza Per partecipare in sala conferenze è obbligatorio prenotare attraverso il calendario. L’incontro sarà trasmesso in streaming: https://youtu.be/RL8JQLI3Dg0 Nel ciclo di incontri “Utopie concrete” Pace, guerra e corsa al riarmo Gianni Alioti (Osservatorio “The Weapon Watch” – già responsabile dell’Ufficio internazionale FIM-CISL) Gianni Cuperlo (Partito Democratico) Francesco Vignarca (Coordinatore …

City activism in nuclear disarmament – il 26 aprile all’Università di Genova

City activism in nuclear disarmament Nell’ambito del ciclo di seminari di relazioni internazionali e politica “The evolution of international security” PresenterMichal Onderco (Erasmus University Rotterdam) ModeratorMara Morini (University of Genoa) DiscussantFrancesco Vignarca (Rete Italiana Pace e Disarmo)   26 aprile 202214.00-16.00 aula 6 – Albergo dei Poveri Per il collegamento da remoto: codice Teams ZYZPYI2Ulteriori informazioni: …

Cessate il fuoco! Per la pace, contro l’invasione russa – in collegamento con Perugia

A Perugia, sabato 23 aprile evento pubblico “Cessate il fuoco! Per la pace, contro l’invasione russa” – ore 16 Cinema Zenith Sinistra Italiana aderisce all’edizione straordinaria della Marcia Perugia Assisi che si svolgerà domenica 24 aprile per dire no alla guerra.Il giorno prima sabato 23 aprile Sinistra Italiana organizza a Perugia dalle ore 16 presso il cinema …

Contro guerre e riarmo, per la pace fra i popoli – Collegamento con Trieste

Evento organizzato dal “Coordinamento Trieste contro tutte le guerre” L’invasione dell’Ucraina da parte della Federazione Russa rappresenta il secondo conflitto– dopo quello dei Balcani – che insanguina l’Europa dalla fine della Seconda Guerra Mondiale. Esso è devastante quanto il primo, altrettanto doloroso poiché a combattersi sono popoli fratelli, ma ancora più pericoloso perché passibile di …